Coleottero delle pellicce e dei tappeti
Coleottero delle pellicce e dei tappeti

Coleottero delle pellicce e dei tappeti

Il coleottero dei tappeti (Anthrenus scrophulariae) è un coleottero della famiglia dei dermestidi (Dermestidae). Insieme agli altri coleotteri della stessa famiglia, l’antreno dei musei (Anthrenus museorum) e l’antreno verbasci (Anthrenus verbasci), appartiene ai più diffusi parassiti di materiali nelle abitazioni. I coleotteri dei tappeti raggiungono una lunghezza corporea che va da 3 a 4,5 millimetri e hanno una certa somiglianza con le coccinelle.

Il coleottero comune o maculato (Attagenus pellio) appartiene al genere dei coleotteri delle pellicce attageni (Attagenus) nella famiglia dei dermesti (Dermestidae). I coleotteri delle pellicce raggiungono una lunghezza corporea da 3,5 a 6 millimetri.

Vita:
I coleotteri dei tappeti o delle pellicce vivono inizialmente all’aperto. In primavera entrano in casa da porte e finestre aperte e lì si nascondono in luoghi bui, in crepe e fessure.

Danni/malattie:
Le larve dei coleotteri delle pellicce e dei tappeti si nutrono fra le altre cose di pellicce e tessuti, in particolare di lana. Le larve possono inoltre far insorgere allergie con la loro peluria velenosa.

Trattamento:
“Prevenire è meglio che curare”. L’impiego di prodotti antitarme Neocid Trix protegge contro una eventuale infestazione di coleotteri.

Profilassi:
Installare zanzariere alle finestre.
I tessuti devono essere trattati accuratamente su entrambi i lati con lo Spray antitarme Neocid Trix.